SEMPLICEMENTE MEGLIO
0800 47 47 47

 

   

Federazione svizzera Leggere e Scrivere e Conferenza intercantonale della formazione continua CIFC.

Nel corso del prossimo mese di settembre, a livello nazionale e cantonale partirà la campagna “Semplicemente meglio” per raggiungere e sensibilizzare la popolazione sul tema delle competenze di base: lettura, scrittura, matematica del quotidiano e utilizzo delle nuove tecnologie.

Chi desidera migliorare le proprie competenze in questi ambiti potrà presto far capo a una linea telefonica di consulenza, che sarà attivata nel nostro Cantone a inizio settembre e che offrirà una informazione completa riguardo alle possibilità di formazione continua.

Maggiori informazioni sul sito www.meglio-adesso.ch
Calendario cantonale della Campagna disponibile nelle prossime settimane.

 

Alfabetizzazione digitale degli adolescenti ticinesi

19 maggio 2017

   

Il livello di alfabetizzazione digitale degli adolescenti ticinesi nel confronto internazionale

Indagine internazionale ICILS 2013 sul livello di alfabetizzazione digitale degli adolescenti
Nel confronto internazionale, gli allievi di terza media ticinesi si sono rivelati appena sufficienti nell’utilizzo delle nuove tecnologie ottenendo un punteggio medio di 496 punti, che non si discosta in maniera statisticamente significativa dalla media internazionale, fissata a 500. È quanto emerge dal rapporto sulla Svizzera italiana dell’indagine International Computer and Information Literacy Study 2013, condotta dal Centro competenze innovazione e ricerca sui sistemi educativi (CIRSE).

Comunicato stampa DECS
Pubblicazione ICILS 2013 Come comunicano gli adolescenti ticinesi

 

PILLOLE DI GRAMMATICA

   

Italiano Espresso ci parla di…


po’ - qual è - piuttosto che - uso apostrofo ed altro ancora

collegamento

 

Competenze di base: in aumento le esigenze sul luogo di lavoro

 

   

Un’inchiesta nazionale della Federazione svizzera Leggere e Scrivere presenta risultati inquietanti: sempre più lavoratori ritengono che le loro conoscenze in lettura e scrittura sono insufficienti per la loro attività professionale.

Comunicato stampa (in lingua francese) del 16 maggio 2017

 

Importanza delle formazioni continue nell’ambito delle competenze di base

 

   

Nella riunione del 5 aprile 2017 il Consiglio federale ha incaricato il DEFR di elaborare entro novembre un programma per la formazione continua dei lavoratori nell’ambito delle competenze di base, in particolare in vista della digitalizzazione dell’economia.


Continua a leggere

 

GIORNATA MONDIALE DEL LIBRO 2017

   

23 aprile 2017

 

STORIA DELLA SCRITTURA

 

   

Infografica

 

GIORNATA MONDIALE DEL LIBRO 2017

   

domenica in biblioteca
Scoprire le biblioteche del Cantone eccezionalmente di domenica

Proposta dell’Associazione  Bibliotecari Archivisti e Documentalisti della Svizzera italiana e Sistema Bibliotecario Ticinese

Programma completo
www.domenicainbiblioteca.ch

GIORNATA MONDIALE DEL LIBRO 2017

 

 

 

 

 

 

 

   

Dove eravamo rimasti? Ah, sì, che i libri su carta erano finiti. E invece… nel nostro cantone le librerie resistono all’impatto dell’e-book, perché i ticinesi, a quanto pare, preferiscono ancora toccare i volumi, sottolinearli, stropicciarli, renderli partecipi della propria vita e poi, una volta terminata la lettura, farli riposare nella propria libreria a memoria di un’emozione o di un insegnamento, di una crescita spirituale o intellettuale.

Marcello Foa
Il commento-Il fascino del libro di carta
Corriere del Ticino 30.11.2016

Illetteratismo - i media ne parlano

   

Venerdì 3 marzo a Rete1, Millevoci ha dedicato la trasmissione all’illetteratismo
Il fenomeno del cosiddetto “analfabetismo di ritorno” è regolarmente oggetto di attenzione da parte dei mezzi di informazione. Sovente per lanciare grida d’allarme sulla sua diffusione anche in fasce della popolazione che all’apparenza dovrebbero esserne al riparo. Gli esperti preferiscono parlare di analfabetismo funzionale o illetteratismo che può avere cause diverse: dalle frequenti interruzioni del percorso formativo alla difficoltà di adattarsi alla digitalizzazione della comunicazione, fino alle serie difficoltà nel leggere e nello scrivere. In un mondo comunicativo sempre più veloce e frammentato la carenza di competenze di base nella lettura e nella scrittura può diventare fonte di emarginazione sociale. Parlarne apertamente senza imbarazzo, rivolgersi a chi può contribuire al recupero delle carenze accumulate serve soprattutto ad evitare la sensazione di inadeguatezza di coloro che percepiscono il proprio analfabetismo funzionale come una vergogna.

Ospiti:
Mauro Tettamanti e Sabrina Hilpisch dell’Associazione Leggere e scrivere
Stefano Vassere, direttore delle Biblioteche cantonali


La trasmissione è disponibile sul sito della RSI

 

Illetteratismo - i media ne parlano

   

Martedì 21 febbraio, Ticinonline ha pubblicato l'articolo

Pagati 10mila franchi al mese, ma non sanno né leggere né scrivere

Articolo

 

CORSI 2016/2017

   

Calendario dei corsi 2016/2017 dell'Associazione Leggere e Scrivere.

ALFABETIZZAZIONE
Lugano –  dall' 8 febbraio 2017

SCRIVERE SENZA ERRORI
Bellinzona – date da definire
Lugano – aprile 2017

LETTURA E SCRITTURA
Bellinzona – dall' 8 febbraio 2017
Lugano – dall' 8 febbraio 2017

ulteriori informazioni

Iscrizioni aperte

Progetto per l’accesso allo scritto
GIORNATA NAZIONALE DEI TULIPANI 2017

 

 

   

Fondo a favore delle donne in situazione di precarietà: un partenariato con Soroptimist Unione Svizzera.

Soroptimist Unione Svizzera e Federazione svizzera Leggere e Scrivere lanciano un Fondo di aiuto alla formazione per donne in situazione di illetteratismo.

Scopo del fondo è sovvenzionare corsi di lettura e scrittura per le donne che non dispongono di mezzi sufficienti per accedere ai corsi.

La raccolta di fondi avverrà in particolare il prossimo 11 marzo, Giornata dei Tulipani.
A Chiasso l’azione avrà invece luogo venerdì 10 marzo. Si ringrazia SI Club Mendrisiotto.

Locandina

Progetto

Seguiteci anche su Facebook

   

L'Associazione Leggere e Scrivere della Svizzera italiana è presente anche su Facebook

Rivista Spazio Salute
Leggere e Scrivere si presenta

 

   

Il numero di dicembre della rivista Farmacie Spazio Salute dedica le pagine "spazio associazioni" all'Associazione Leggere e Scrivere della Svizzera italiana.

L'Associazione coglie l'occasione per ricordare l'importanza delle competenze di lettura e scrittura anche nell'ambito della salute.

Articolo

Mostra del Libro 2016 Grono

   

Sabato 3 e domenica 4 dicembre, la Libreria Russomanno, con la Mostra del Libro di Grono, ha sottolineato i suoi 25 anni di attività.

Presente anche l'Associazione Leggere e Scrivere, che ha scelto quest'anno per la sensibilizzazione il tema "giochi enigmistici".

Programma delle due giornate

Galleria fotografica

Certificazione eduQua 2016

eduqua

   

A conferma che l’Associazione dispone di un sistema di gestione che soddisfa i requisiti stabiliti dalla norma svizzera eduQua per le istituzioni di formazione continua, lo scorso 5 ottobre 2016 il Servizio qualità della SUPSI ha rilasciato all’Associazione LEGGERE e SCRIVERE della Svizzera italiana il


                            Certificato EduQua

In precedenza l’Associazione aveva ottenuto il Certificato eduQua nel 2004, 2007, 2010 e 2013.

 

leggere
scuola ticinese
n. 326, settembre 2016 

   

L’ultima edizione della rivista scuola ticinese è interamente dedicata alla lettura.

Tra i titoli:
Leggere per essere liberi
Frammenti sul piacere di leggere libri
La lettura e la realtà
Leggere per scrivere

collagamento

Infografiche del Forum Competenze di Base

   

Il Forum Competenze di Base, in collaborazione con Repubblica e Cantone Ticino, ha messo in rete le nuove infografiche: “I verbi ESSERE e AVERE” e “Calcolatrice”.

Le stesse si possono trovare sulle pagine della CFC insieme con le proposte 2015:
Accenti e apostrofi, Busta paga, e-mail, Percentuale %

 

Festival della formazione 2016

   

Tema del Festival della formazione di quest’anno è “la tecnologia digitale”.

Le persone interessate avranno la possibilità di seguire, in maniera gratuita, un webinar*, delle formazioni sull'uso delle tecnologie digitali o sul mondo delle applicazioni per smartphones e sui social media.

Programma, sul nuovo sito della CFC

* Il webinar è un neologismo dato dalla fusione dei termini web e seminar, coniato per identificare sessioni educative o informative la cui partecipazione in forma remota è possibile tramite una connessione informatica. In lingua italiana è traducibile come seminario in rete, teleseminario o webinario.

Federazione svizzera Leggere e Scrivere

   

La nuova Legge sulla formazione continua entrerà in vigore il 1. gennaio 2017.
Essa potrebbe offrire alla Svizzera l’opportunità di promuovere in maniera decisiva l’accesso alle competenze di base di ogni persona adulta, a condizione di un investimento finanziario più importante da parte della Confederazione per questo ambito.
La Federazione svizzera Leggere e Scrivere chiede al parlamento di esprimersi chiaramente a favore dell’accesso alle competenze di base in occasione della sessione parlamentare di questo autunno e di impegnarsi in favore degli adulti che padroneggiano in maniera insufficiente queste competenze-chiave.
Comunicato stampa dell’8 settembre

“Anch’io faccio parte di…”
Risultati dello studio

   

Martedì 14 giugno nell’ambito del Forum Competenze di base, presso il Centro Professionale Tecnico di Lugano è stato presentato lo studio di Pepita Vera Conforti e Angela Cattaneo
"Anch’io faccio parte di…"
Competenze di base linguistiche e professionali: uno studio sui percorsi e le offerte formative degli adulti in Ticino.

La ricerca si focalizza sul concetto di competenze di base per comprendere quali siano le leve motivazionali e i veicoli di accesso che portano oggi molti adulti a scegliere di seguire una formazione di base nel Cantone Ticino.

Sito di riferimento

Ricerca completa

Articolo di presentazione
Scuola Ticinese 325/1-2016
L’offerta formativa per l’acquisizione delle conoscenze linguistiche e delle competenze professionali di base per gli adulti in Ticino

Come scrivere bene e in modo adeguato
di R. Castagnola

   

“Scrivere bene, in modo adeguato alle situazioni e alle richieste del mondo del lavoro, della scuola e dell’università è una competenza sempre più importante per la società di oggi”

Corriere del Ticino 18.05.2016

#ioleggoperché, torna la campagna
Obiettivo 2016: aziende e scuole

di Paolo Conti

   

Dal 22 al 30 ottobre 2016 torna l’iniziativa nazionale di promozione del libro e della lettura dell’Associazione italiana editori AIE:
"Dare vita a una biblioteca, e favorire la lettura, è sempre un grande gesto di democrazia. Quindi diciamo agli imprenditori: fai crescere la tua azienda, dotala di una biblioteca aziendale"

continua a leggere

Chi sono i nativi digitali
di Giuseppe Salgari

   


Nativi digitali
Un nativo digitale è pertanto una persona che nel momento dello "inizio digitale" era in grado di iniziare ad utilizzare queste tecnologie. Sarebbe infatti improprio considerare potenziali nativi digitali i nati a fine 2000; costoro hanno imparato a leggere e scrivere solo a fine 2005 e realisticamente iniziano in questo periodo a poter fruire di questi strumenti. I nativi digitali vanno quindi ricercati tra coloro i quali potevano abbastanza diffusamente fruire di questi strumenti nel 2000, che avevano abbastanza tempo per usarli come strumenti di intrattenimento riempiendovi le loro giornate. I ragazzi che erano in una fascia compresa tra i 9 e i 18 anni nel 2000 e che fanno uso di tecnologie digitali, sono i Nativi Digitali.

continua a leggere

2016 Campagna nazionale in collaborazione
con le/gli assistenti di studio medico

 

   

Comprendere le informazioni sulla salute…non è semplice

La campagna di sensibilizzazione con e presso gli assistenti di studio medico, dopo la Svizzera tedesca e romanda, raggiunge quest’anno anche il Ticino.

Promossa dalla Federazione svizzera Leggere e Scrivere e da ALLEANZA Competenze sulla salute, si rivolge in particolare alle assistenti di studio medico della ATAM, Associazione Ticinese Assistenti di studio medico, che verranno sensibilizzate riguardo alle difficoltà determinate dall’illetteratismo nel campo sanitario.

La campagna mira a informare le assistenti di studio medico sul collegamento tra illetteratismo e competenze sulla salute e a fornire alle stesse delle strategie di intervento presso i pazienti.

Saper trovare, comprendere e analizzare le informazioni sulla salute per poter agire di conseguenza, è una competenza essenziale. Uno studio europeo del 2012 ha evidenziato che il 45% dei cittadini intervistati aveva competenze nel campo della salute giudicate insufficienti.

Presentazione della campagna

Volantino informativo

 

SPOT DELL'ASSOCIAZIONE

   

Spot televisivo di sensibilizzazione del pubblico riguardo alla problematica dell'illetteratismo, diffuso anche in Svizzera.

 

Piuttosto che... andare su Roma

 

 

   

"Preposizioni impazzite, verbi intransitivi che diventano transitivi. Inevitabile che l’italiano cambi, ma prima di arrendersi, ci si può ancora opporre."

L’articolo del linguista GIUSEPPE ANTONELLI su «la Lettura - Corriere della Sera» del 17 gennaio 2016

 

 

Rosa – Plongée en Absurdie

 

 

   

I Paesi francofoni come il Belgio e il Canada, molto attivi nel voler contrastare l’illetteratismo e nel promuovere l’alfabetizzazione per tutti, producono molti materiali interessanti, non disponibili però in lingua italiana.
È il caso del cortometraggio Rosa persa nel labirinto dell’amministrazione, prodotto da Lire et Écrire Belgique, che comunque risulta comprensibile anche a chi non conosce la lingua francese.

Nel video si illustrano le difficoltà che può incontrare una persona con limitate competenze di lettura e scrittura, continuamente rinviata da un ufficio all’altro. Un viaggio nel paese delle assurdità amministrative, ispirato da fatti reali raccontati da persone alla ricerca di un lavoro o di una formazione.

 

Mostra del Libro 2015 Grono

 

   

Sabato 28 e domenica 29 novembre, organizzata dalla Libreria Russomanno, si è tenuta a Grono la 24. edizione della Mostra del Libro.

L’Associazione Leggere e Scrivere era presente con il proprio materiale informativo.

Programma delle due giornate

Galleria fotografica

SITO LESENLIRELEGGERE

 

   

Promosso da FSEA e Federazione svizzera Leggere e Scrivere, da qualche settimana è in rete il nuovo sito www.lesenlireleggere.ch, nelle sue tre versioni tedesco-francese-italiano.
Il sito comprende pagine per gli interessati alla formazione (obiettivi dei corsi, trovare un corso, info pratiche, ecc.) e un’area destinata in maniera più specifica ai professionisti del settore (che cosa è l’illetteratismo, documentazione e risorse, ecc.).

Per quanto riguarda la presentazione dei corsi, segnaliamo una breve animazione esplicativa e le testimonianze di alcuni partecipanti.

ARGINE

 

   

Un mondo nuovo in 3 minuti
Un cortometraggio di Julia Siméon sul potere magico dei libri: far sognare, rendere creativi, ricreare il mondo.

 

Notte del racconto 2015

Manifesto Notte del racconto 2015

   

Venerdì 13 novembre

STREGHE E GATTI NERI
Streghe, maghe e maghetti, accompagnati da gatti neri, sono sempre stati presenti nella letteratura per l’infanzia - e non solo:
basti infatti pensare alle streghe cattive dei Fratelli Grimm, alle streghe di Roald Dahl, alla streghetta di Bianca Pitzorno, ma anche al gatto con gli stivali e al gatto (e la volpe) in Pinocchio.

Per saperne di più, per scaricare il poster e una bibliografia

Voci notturne di Letizia Bolzani settimanale Azione del 12 ottobre

-------------------------------------

Pubblicità per streghe
In vista della Notte del racconto, un foglietto pubblicitario “per la strega moderna”
da L’allegro postino di Janet e Allan Ahlberg, ed. Rosellina Archinto, Milano

FORUM Competenze di Base  FCB

 

   

Il Forum competenze di base, in collaborazione con il Festival della formazione 2015, ha organizzato lo scorso 18 settembre un'azione di promozione delle competenze di base in azienda intitolata "Un'ora per voi".
Le aziende partecipanti alla manifestazione hanno offerto ai propri dipendenti un'ora di formazione su svariate tematiche.
A disposizione sono ora le infografiche
Percentuali %
Accenti e apostrofi
Busta paga
E-mail

IN MATEMATICA NON SONO BRAVA

 

   

Parlando di competenze di base ci si riferisce all’ambito della lettura, della scrittura, della padronanza della lingua ufficiale locale, della matematica di base e del rapporto con le tecnologie dell’informazione e della comunicazione.
Non sempre si padroneggiano queste competenze.
Qualcuno riconosce di non essere bravo in matematica…
Da non perdere la bellissima poesia di Azzurra D’Agostino

La misura del mondo

In matematica non sono brava.
Perdo il conto delle foglie dei rami
e per le stelle ogni volta ricomincio da capo.
Non riesco a misurare il salto delle cavallette
e non so la formula per il perimetro delle nuvole.

...continua a leggere

8 settembre 2015

LD15

 

 

 

 

 

   

Bellinzona, Corte di Palazzo Civico, ore 20.00

Serata di lettura per la Giornata internazionale dell’Alfabetizzazione
“Un romanzo in 90 minuti”

LA PROMESSA di Friedrich Dürrenmatt

maggiori informazioni

 

GALLERIA FOTOGRAFICA

Abécédaire du formateur

   

Analphabète et débutant à l'oral: questions d'apprentissages

Risultati delle discussioni di un gruppo di lavoro creato da Lire et Ecrire Belgique, con il sostegno del Fondo Sociale Europeo.
In francese, un invito a (ri)pensare alla maniera di concepire l’apprendimento della lingua orale quando ci si rivolge a un pubblico analfabeta non francofono. Documento di utilità anche per formatori di persone italofone.

Documento

"ERATTA CORIGGE"
Giochi di parole

 

   

Il settimanale Azione, nell'edizione N. 26 del 22 giugno 2015, pagina 15, nella rubrica Giochi di Parole propone al lettore di testare il suo grado di confidenza con l'ortografia.

Ennio Peres, Qual è il vostro grado di confidenza con l'ortografia?

COME UN PESCE CHE ESCE DALL’ACQUA
un documentario di Olmo Cerri

 

 

 

   

Un mosaico di biografie, che raccontano della difficoltà di sentirsi parte della società quando si incontrano problemi di illetteratismo, delle strategie sostitutive e del percorso di riavvicinamento all’apprendimento.
Tre coraggiose testimonianze, per invogliare altri ad affrontare la situazione, nella prospettiva di una crescita personale e sociale.


 

 

 

 

Giornata mondiale del libro

   

Per la Giornata mondiale del libro, due segnalazioni

NEL PAESE DEI LIBRI di Quint Buchholz
Poche parole, molte immagini, per questo inno al libro.

sito

 

THE FANTASTIC FLYING BOOKS OF MR. MORRIS LESSMORE
Film di animazione

“La storia ha inizio sulla terrazza di un hotel, a New Orleans. Mr. Morris Lessmore è uno scrittore e sta lavorando al suo romanzo, quando è sorpreso dall'uragano Katrina, che spazza via ogni cosa: oggetti, persone  e case. Tutto viene smantellato dalla tempesta e trascinato via in una terra fantastica, dove fluttuano leggeri nell'aria racconti e parole: è la terra dei libri volanti.”

 

Altre informazioni

EP EDUCATION PERMANENTE 2014-4
LESEN – LIRE

   

La rivista svizzera per la formazione continua, trimestrale e trilingue, dedica l’ultimo numero del 2014 alla LETTURA.

Il contributo in lingua italiana, “Alice e il paese delle meraviglie-La passione per i mondi nascosti nelle letture”, è di Sabrina Hilpisch formatrice di Leggere e Scrivere.
Tra gli altri articoli, segnaliamo “Lire, compétence de base pour tous” di Agnès Jobin di Lire et Ecrire.

FINLANDIA.
VIA IL CORSIVO DALLE SCUOLE,
SI SCRIVE IN STAMPATELLO.

   

È notizia recente che la Finlandia intenderebbe abbandonare l’insegnamento del corsivo nelle scuole primarie, a favore dello stampatello. collegamento

La notizia ha suscitato diverse reazioni. Molti ritengono che l’insegnamento del corsivo sia irrinunciabile e che abbandonare il corsivo cambierebbe il modo di pensare dell’individuo.  collegamento

Studiosi delle neuroscienze stanno osservando che alla diffusione dei mezzi digitali corrisponde una diminuzione della memoria, della capacità di orientamento spaziale e una meno precisa percezione delle relazioni temporali. Nulla dies sine linea, un esperimento promosso dal laboratorio di Psicologia sperimentale (LPS) in alcune scuole romane, ha cercato di verificarlo (2014).  collegamento

Riguardo all’insegnamento del corsivo segnaliamo anche Insegnare e imparare il corsivo in Italia oggi. Riflessioni di una paleografa. collegamento

SEGNALAZIONI

   

21 jours au coeur de l’illettrisme-film
L’esperienza della giornalista parigina Alexandra Alévêque che durante 21 giorni ha diviso la sua giornata con adulti in situazione di illetteratismo.
21 giorni e 21 episodi

700 millions d’illettrés dans le monde: deux adultes sur cinq
Un interessante dossier sull’analfabetismo datato marzo 1958
Le Courrier UNESCO

L'adulto in formazione
e la sua rappresentazione dello scritto

 

   

Quale teoria si fa dello scritto l’adulto in formazione? Come lo percepisce, come l’organizza mentalmente? Bernard Balas presenta una ricerca incentrata sull’analisi di copiatura di testi scritti. (in francese)

collegamento

Sito Federazione svizzera Leggere e Scrivere

   

Da qualche tempo è in rete il sito rinnovato della Federazione svizzera Leggere e Scrivere, organizzazione mantello per tutte le associazioni regionali attive nella lotta contro l’illetteratismo e per la formazione di base degli adulti in Svizzera
www.leggere-scrivere-svizzera.ch

Tra gli argomenti trattati:
informazioni generali sulla Federazione, Linee Guida, Piano di attività 2014, ma anche offerta di corsi nelle varie regioni della Svizzera, Ticino compreso.

Una ricca sezione è dedicata alla presentazione della problematica “illetteratismo” con particolare riferimento alla situazione svizzera. Analizzati cause, conseguenze, cifre e possibilità di intervento per i mediatori.
documenti

Definizioni

Formazione degli adulti

 

   

Sul sito di Lire et Ecrire è presente un interessante documento, elaborato nel 2008 da nove associazioni ginevrine attive nel campo dell’acquisizione delle competenze di base, che riunisce le definizioni che si applicano alla formazione degli adulti detti “poco qualificati”. Obiettivo del lavoro, proporre un vocabolario comune per definire la formazione di base.

Collegamento

Illetteratismo e Francia

   

Lo scorso 1. marzo il label Grande Cause Nationale 2013 è stato attribuito al collettivo “Agir ensemble contre l’illettrisme”, con lo scopo di sensibilizzare i Francesi riguardo a un problema ancora misconosciuto e sottostimato.

Leggi qui

Campagna di sensibilizzazione in 7 cartelloni pubblicitari

Leggi qui

Spot di sensibilizzazione settembre 2013

 

Kit pedagogico AEF contro l’illetteratismo

Da non perdere
Storie di libri e di parole

   

LA SUA STORIA COMINCIA DALLE TUE PAROLE. LEGGERE INSIEME, CRESCERE INSIEME.

Il nuovo spot di Nati per Leggere - Lombardia

per vedere lo spot

 

LA GRANDE FABBRICA DELLE PAROLE  di Agnès De Lestrade  - Valeria Docampo, Terre di Mezzo Ed.
Libro illustrato

"C'è un paese dove le persone parlano poco. In questo strano paese, per poter pronunciare le parole bisogna comprarle e inghiottirle. Le parole più importanti, però, costano molto e non tutti possono permettersele…"

Per leggere il libro

Rassegna stampa
   

È ora disponibile una nuova sezione del sito, la rassegna stampa, che proporrà articoli e contributi sul tema dell’illetteratismo.
Sarà data la preferenza a documenti in italiano e francese, provenienti dalla Svizzera italiana e romanda e internazionali.

Testimonanze dei nostri corsisti
   

Perché mi sono iscritto a questo corso?
Cosa si fa al corso?
Cosa si impara al corso?
Cosa mi piace di questo corso?

Alcuni dei nostri corsisti di Locarno hanno voluto rispondere a queste domande.
Ecco le loro testimonianze

Il genere incide sull'alfabetizzazione
di Alessandra Broggi e Lorenza Bertoli

   

La newsletter DonneOggi 2012 di Dialogare-Incontri pubblica un contributo dell’Associazione Leggere e Scrivere

Leggere e scrivere:
è proprio necessario?

di Paolo Buletti

   

Articolo pubblicato su "il Lavoro" del 30 agosto 2012

Mi chiedo se, dietro alle cifre impressionanti che riguardano la consistenza dell’illetteratismo in Svizzera, non stia nascosta da qualche parte l’illusione che si possa imparare e muoversi in modo autonomo nel contesto sociale, senza passare dallo scritto.

articolo completo

Festival della Formazione 2012

Premiazione concorso di scrittura

 

 

   

Concorso di scrittura “Mi piace apprendere”

Il concorso ha visto la partecipazione di oltre cinquanta persone in Svizzera, diciotto italofone.
La giuria nazionale FSEA ha premiato per il Ticino Larissa Fagone, per il testo “Ma quanto me piace studià”.
L’Associazione Leggere e Scrivere segnala con piacere che a due dei suoi corsisti è stata attribuita una menzione per “la tenacia nell’affrontare le difficoltà e per la capacità di mettersi in gioco”. Complimenti dunque a Giuseppe Calì per il testo “Poca scuola, tanti treni e molti apprendimenti” e a Nagu Sitapati per “Mi piace apprendere”.


Maggiori informazioni e testi premiati sul sito della CFC, www.conferenzacfc.ch

Opuscolo

ILLETTERATISMO

Quando leggere e scrivere costituisce una difficoltà

 

 

   

A ognuno di noi può capitare, nell’ambito privato o professionale, di incontrare persone che vivono la dimensione dell’illetteratismo e le conseguenti difficoltà economiche e sociali.
Come possiamo avvicinarle, sostenerle e incoraggiarle a intraprendere una formazione di base?

Realizzato nell’ambito del Progetto Mediatori 2009-2012, l’opuscolo ILLETTERATISMO ci informa sulla problematica dell’illetteratismo e sull’importanza della figura del mediatore.
Ottenibile gratuitamente presso l’Associazione, 091 825 39 34 o info@leggere-scrivere.ch

Download (per chi non riuscisse a visualizzare il pdf: tasto destro su download -> salva il documento)

 

 

 

In ricordo di Efisio Viscardi

   

Quando il male ti assale (Efisio Viscardi)

Hai mai provato
Il caos mentale?
Sei mai caduto
nella profondità dell’abisso?
Quando il male ti assale.
Quando ti chiedi
da che parte sta Dio.
Quando il tuo vivere
è una continua lotta.

Forse ti domandi
cosa sto provando.
Forse aspetti
una mia risposta.

Non guardarmi con commiserazione,
anch’io cerco il sole.

TERACE / BOGGSEN
Un film di Jürg Neuenschwander

 

 

Appuntamenti nella Svizzera italiana

 

 

 

   

Alle 46° Giornate di Soletta è stato presentato il film documentario di Jürg Neuenschwander TERACE” (“BOGGSEN” nella versione in lingua tedesca).
Il film tratta la problematica dell’illetteratismo attraverso la testimonianza di persone partecipanti ai corsi Leggere e Scrivere della Svizzera Romanda e Tedesca.

 

CInema Forum Bellinzona, 14 aprile ore 20.30 proiezione del film

Aula Magna DFA Locarno, 7 giugno 2011 proiezione film

Biblioteca Cantonale Bellinzona, 19 maggio ore 18.30 film e conferenza

Invito


Per maggiori informazioni
Per vedere il trailer

 

 

 

 

   

 

Archivio notizie